Press "Enter" to skip to content

Come Collegare Batterie in Parallelo

Effettuare il collegamento di un gruppo di batterie in parallelo per chi ha conoscenza nel campo elettrico è un lavoro semplicissimo. Non è invece così semplice se non hai alcuna esperienza nel campo dell’elettricità e dell’elettronica. Con la mia guida potrai realizzare senza alcuna difficoltà questo tipo di collegamento.

Occorrente
Tre batterie da 12 volt 100 ampere ora
Cavo elettrico da 25 millimetri quadri di sezione
Tre morsetti batteria per polo positivo
Tre morsetti batteria per cavo negativo
Attrezzi per il fai da te

Piazza le batterie nel posto che hai deciso una avanti all’altra in modo da avere i poli positivo da un lato e quelli negativo dall’altro, questo ordine è solo per facilitare i collegamenti e limitare la lunghezza del cavo per i ponti. Prepara col cavo degli spezzoni per ponticellare il positivo della prima batteria col positivo delle seconda, e il positivo della seconda con quello della terza.

Segui lo stesso procedimento dall’altro lato delle batterie per i poli negativo, serviti dei morsetti e serrali per bene. Ai poli estremi, anteriori o posteriori, collega ai morsetti anche il cavo che ti occorre per ciò che devi alimentare. Tieni presente che in un montaggio parallelo hai sempre la stessa tensione ma ottieni una corrente che si somma.

Nel caso da me esposto, avrai quindi una tensione sempre di 12 volt, ma avrai ottenuto una corrente totale di 300 ampere ora. Se hai bisogno di corrente maggiore devi solo montare batterie di amperaggio maggiore o aumentare la quantità di batterie con lo stesso amperaggio per poi ottenere con la somma la corrente che ti serve. Naturalmente puoi usare anche piccole batterie di pochi volt e poca corrente. Le batterie da me mensionate le ho montate in un impianto di pannelli solari.

Be First to Comment

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *