Press "Enter" to skip to content

Come Controllare un Quadro Elettrico

Il consiglio più importante da dare a proposito dell’impianto elettrico di casa è quello di essere preparati sul proprio quadro elettrico, prima che succeda qualcosa e non dopo essere piombati nel buio più totale. Questa guida ti aiuterà a conoscere meglio il tuo quadro.

Applica un pezzo di nastro vicino ad ogni interruttore del quadro con l’indicazione della relativa area collegata è sicuramente un’ottima idea. Se sei fortunato questo lavoro è già stato eseguito dall’elettricista che ha predisposto l’impianto, se invece te ne devi occupare di persona, è importante che tu conosca bene la tua rete domestica.

Nel caso delle luci, il metodo migliore è quello di accenderle tutte (lampadari, applique, e così via) e staccando i salvavita uno alla volta, scoprire quali luci sono associate ad ogni interruttore. Per il circuito delle prese di corrente, sposta un lampada di stanza in stanza e stacca gli interruttori a turno per capire quando si spegne.

Il salvavita nel quadro ha un’etichetta con l’indicazione della massima potenza del tuo impianto, e la somma delle potenze dei vari elettrodomestici collegati non deve superarla altrimenti salta la corrente. Quando questo accade devi riportare sulla posizione “on” l’interruttore che è scattato. L’interruzione di corrente può avvenire per una bruciatura di lampadina, per un sovraccarico o per un cortocircuito di un’apparecchiatura che va staccata prima di riattaccare la luce.

Be First to Comment

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *