Press "Enter" to skip to content

Come Moltiplicare le Siepi

Il mese di agosto è l’ideale per effettuare la moltiplicazione degli arbusti utilizzati per creare delle siepi, ad esempio alloro, ginepro, tasso e lavanda. In quattro semplici mosse ti spiego come procedere e come curare le talee nei mesi successivi.

Inizia procurandoti un coltellino ben affilato, quindi preleva le talee che dovranno essere provviste di tallone, cioè avere ancora la parte ti tessuto del ramo principale dal quale sono state prelevate. Elimina quindi con una forbice le foglie più basse, dimezza quelle intermedie e lascia le apicali. Si tratta di un modo per diminuire la supeficie delle foglie ed evitare la disidratazione.

Con il coltellino ripulisci la coda del tallone e spolvera il taglio con ormone radicante. Procurati delle cassette e pianta le talee a circa 15 centimetri di distanza e ricorda di mantenere costantemente umido il terriccio. Nell’arco dell’anno dovrai procedere con altri interventi per preservare le talee.

In inverno poni le talee in un luogo in cui non possano essere interessate da gelate, ricorda di mantenere fresco il terriccio per non far seccare le radici. Appena sarà giunta la primavera, rinvasa le talee in un contenitore più grande e lasciale lì per un anno, prima della messa a dimora nella terra. Ricorda di annaffiare costantemente e di esporle alla luce ma al riparo dal sole.