Press "Enter" to skip to content

Come Togliere una Gomma da Masticare dal Tappeto

Può capitare che accidentalmente la gomma da masticare si appiccichi sul tappeto o sulla moquette di casa. Niente paura, se agiamo tempestivamente e nel modo giusto potremo staccare la gomma da masticare senza danneggiare il tappeto o la moquette e senza lasciare aloni.

La prima cosa che dovete fare è procurarvi un comune cucchiaio da cucina col quale andrete a staccare lentamente la gomma da masticare cominciando dai bordi e proseguendo gradualmente verso il centro. Eseguite questa operazione lentamente e con la massima precisione ed evitando che dei piccoli pezzi di gomma restino appiccicati. Vi renderete conto che non è affatto una operazione semplice specie se la gomma da masticare è rimasta attaccata al tappeto o alla moquette per parecchio tempo.

Continuate a staccare il bordo della gomma fino a quando potete eliminando le parti che siete riusciti a sollevare e quando vi rendete conto che non è più possibile continuare senza danneggiare le fibre del vostro tappeto riponete il cucchiaio e proseguite come segue: con l’ aiuto di un pezzetto di ghiaccio avvolto in una busta di plastica o nel cellophane, raffreddate ciò che resta della gomma da masticare appiccicata al tappeto (se avrete eseguito la prima parte del lavoro nel modo migliore, dovrebbe essere rimasto soltanto il piccolo pezzo centrale della gomma) e con un temperino o un coltellino sollevate delicatamente le fibre sottostanti di qualche millimetro.

Tagliate il ciuffetto da ciò che resta della gomma da masticare con delle forbici per unghie. Questa fase potrebbe richiedere un pò di tempo, specie se avete lasciato qualche piccolo pezzetto di gomma da masticare appiccicato alle fibre e che dovrete poi tagliare delicatamente con le forbicine. Ora non vi resta che detergere con il prodotto più adatto al tipo di materiale del vostro tappeto, nel punto in cui era attaccata la gomma per eliminare un eventuale alone e riallineare le fibre utilizzando di nuovo il cucchiaio da cucina.

Be First to Comment

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *