Press "Enter" to skip to content

Come Arredare la Casa con gli Specchi

Uno specchio contribuisce con stile e versatilità alla decorazione di qualunque ambiente, è una soluzione per dare spazialità in maniera efficiente che non passa mai di moda. Può creare l’illusione di luminosità ed ampiezza e aiuta a creare un ambiente bilanciato.

Uno specchio al posto giusto armonizza il flusso di energie, per cui bisogna sapere dove collocarlo per generare le sensazioni e prospettive ideali nell’arredo e mantenere le energie positive in casa. Se hai una parete giusto di fronte all’entrata, è il posto perfetto per sistemarvi uno specchio per moltiplicare lo spazio ridotto. Non collocare specchi di fronte a pareti vuote, o otterrai una sensazione di freddo e vuoto: il fascino sta proprio nel riflesso e nella prospettiva che genera vedere attraverso quello.

Assolutamente non raccomandabile mettere uno specchio alla fine di un lungo corridoio, solo sulle pareti per espandere l’energia positiva e ridurre la claustrofobia. Se puoi vedere una porta o finestra direttamente quando entri in una stanza, è da lì che l’energia sta uscendo: metti uno specchio posizionato di fronte a quella porta o finestra ed una pianta all’entrata che vi si rifletta e crei un flusso di energia.

L’ideale è usarne in spazi dove è frequente l’interazione di persone, in salotto, taverna, sale principali della casa. Vicino alle finestre. Di fronte alla tavola da pranzo. Perfetto per ampliare spazi piccoli, quello senza cornice né adorni. Puoi raccogliere gli specchi di piccole dimensioni ed usarli come mosaico, creando diverse forme e prospettive alla camera. Da questo punto di vista sono molto interessanti quelli adesivi, relativamente ai quali è possibile vedere questa guida sugli specchi adesivi su Miglioriprodotti.com. Se li usi dentro alle vetrine dei tuoi mobili, avranno un effetto di rilievo e metteranno in luce quei soprammobili ed oggetti che prima passavano ignorati.

Se hai una stanza a forma di U o di L, sistema un oggetto decorativo come una pianta per esempio nell’angolo e, di fronte, uno specchio in modo da creare una parete immaginaria che dia l’idea di quattro angoli nella stanza. Di fronte al letto, non optare per nessuna superficie che rifletta. Piuttosto, dirigi lo specchio verso l’entrata di luce nella camera non frontalmente in modo che si illumini per completo ogni angolo.

Oggi sul mercato ci sono diverse proposte di specchi a luce, personalizzati, con dimensioni e colori desiderati. Resistono alle vibrazioni, sono infrangibili, sviluppano poco calore perché alimentati a basso voltaggio, sono più economici nel consumo di corrente e soprattutto sono ecocompatibi. Puoi posizionare la luce orizzontalmente verso l’alto o verticalmente a destra o a sinistra. I più moderni hanno accensione a rilevazione di presenza. Quelli con cornice diventano a tutti gli effetti complementi d’arredo.

Be First to Comment

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *